Niccolò Mignemi
(EHESS di Parigi)

Le origini dell’Istituto Internazionale d’Agricoltura e il modello di sviluppo italiano ad inizio Novecento

5 febbraio 2018 - ore 16:00-19:00

Istituto Storico Italiano per l’età Moderna e Contemporanea
Palazzo Antici Mattei di Giove
via Michelangelo Caetani 32, Roma

 

http://www.iststor.it/

 

Al di là delle interpretazioni incentrate sul versante diplomatico, il seminario intende analizzare le origini dell’Istituto Internazionale d’Agricoltura nel quadro dei dibattiti sullo sviluppo economico e sociale delle campagne tra fine Ottocento e inizio Novecento. Incrociando il punto di vista nazionale e quello internazionale, si tratterà di esplorare come l’Italia sia arrivata a fare di Roma uno dei centri di riferimento in materia agricola e alimentare su scala mondiale.

 

Niccolò Mignemi fa parte dell’Équipe de Recherches pour l’Histoire du Monde Rural presso l’EHESS (Parigi). Le sue ricerche si concentrano sulla storia economica e sociale delle campagne in Italia ed in Francia a partire dalla seconda metà dell’Ottocento, con un’attenzione particolare per le forme di organizzazione e di associazione agraria a differenti livelli. Ricercatore post-doc presso l’École française de Rome (2014-2017), ha sviluppato un progetto sulla storia dell’Istituto Internazionale d’Agricoltura, attivo a Roma tra il 1905 ed il 1946. È inoltre membro del gruppo Ru-Lav (Lavoro e lavoratori rurali) della SISLav.

 

Letture preliminari suggerite:

  • Niccolò Mignemi and Juan Pan-Montojo (eds.), « International organizations and agriculture, 1905 to 1945 », Agricultural History Review, Volume 65, Number 2, December 2017, pp. 237-339.
  • Pierre-Yves Saunier, « Les régimes circulatoires du domaine social 1800-1940 : projets et ingénierie de la convergence et de la différence », Genèses, n° 71, 2008, pp. 4-25.
  • Luciano Cafagna, « I modelli interpretativi della storiografia », in id., Dualismo e sviluppo nella storia d’Italia, Venezia, Marsilio, 1989, pp. 385-400.