L’area mediterranea tra disoccupazione, emigrazione e nuove opportunità di sviluppo economico

Dibattito sui risultati presentati nel
Rapporto sulle economie del Mediterraneo. Edizione 2017

a cura di
Eugenia Ferragina

Mercoledì 14 marzo 2018 ore 10.30


Consiglio Nazionale delle Ricerche
Roma -Piazzale le Aldo Moro, 7
Aula Convegni

locandina

notizia sul sito del CNR

nota stampa

video CNR WEBTV

 

 

Il Rapporto sulle economie del Mediterraneo. Edizione 2017. Alla vigilia di sviluppi internazionali e globali destinati a influenzare l’area mediterranea, e in particolare le zone più direttamente colpite da conflitti e povertà, questa edizione del Rapporto sulle economie del Mediterraneo offre un’analisi politico economica aggiornata dello stato della regione. Le modificazioni del mercato del lavoro, anche alla luce della perdurante crisi economica e delle profonde trasformazioni demografiche degli ultimi decenni; l’alto tasso di disoccupazione giovanile - in particolar modo femminile - non solo nelle fasce di popolazione scarsamente scolarizzate, ma anche fra i laureati; il fenomeno della fuga di cervelli, che genera emigrazione nei paesi dell’Europa meridionale, a loro volta caratterizzati da un forte flusso migratorio in entrata sono alcuni dei temi chiave dell’edizione 2017. Le sfide che essi impongono alla cooperazione internazionale sono molteplici, dal promuovere occupazione stabile, al gestire le emergenze «strutturali» delle migrazioni. Le nuove strategie di policy, fra cui il piano dei Migration Compact lanciato di recente dall’Unione europea, costituiscono uno sforzo importante per una migliore gestione dei processi migratori indotti dalla mancanza di opportunità di lavoro. Nuove opportunità di sviluppo vanno inoltre cercate nella diffusione della green economy, che in un contesto caratterizzato da degrado ambientale e aleatorietà climatica può rappresentare una sfida e un’opportunità per il mercato del lavoro, a patto che si riesca a promuovere politiche integrate d’investimento in innovazione e in formazione professionale.

Eugenia Ferragina, primo ricercatore all’Istituto di Studi sulle Società del Mediterraneo del CNR e professore a contratto di Economia e istituzioni dei paesi del Mediterraneo nell’Università di Napoli «l’Orientale», ha collaborato al Rapporto sulle economie del Mediterraneo dal 2005 e lo ha coordinato dal 2014.

Comitato scientifico del Rapporto: Luigi Paganetto (Presidente), Hassan Abouyoub, Adalgiso Amendola, Paola Avallone, Salvatore Capasso, Maria Rosaria Carli, Khalid Chaouki, Luigi Di Comite, Eugenia Ferragina, Paolo Malanima, Matteo Pizzigallo, Alessandro Romagnoli, Giovanni Tria, Marco Zupi.

 

Video completo dell'evento

 

Programma

10:30-11:00

Registrazione e caffè di benvenuto

11:00-11:20

Saluti istituzionali  

Massimo Inguscio

Presidente del Consiglio Nazionale delle Ricerche

Gilberto Corbellini

Direttore del Dipartimento di Scienze umane e sociali, patrimonio culturale del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR-DSU)

Salvatore Capasso

Direttore dell’Istituto di Studi sulle Società del Mediterraneo del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR-ISSM)

11:20-11:40

 

Apertura dei lavori

Modera

Maria Eloisa Gallinaro

ANSA

 

Interventi

 

Salvatore Capasso

Direttore dell’Istituto di Studi sulle Società del Mediterraneo del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR-ISSM)

11:40-12:00

Romano Prodi

Presidente della Fondazione per la Collaborazione fra i Popoli

12:00-12:15

Abdelhamid Senouci Bereksi

Ambasciatore della Repubblica Democratica e Popolare di Algeria in Italia

12:15-12:30

Hassan Abouyoub

Ambasciatore Straordinario e Plenipotenziario del Regno del Marocco in Italia

12:30-12:45

Senén Florensa i Palau

Console Generale di Spagna a Roma e Presidente dell’Executive Committee of the European Institute of the Mediterranean (IEMed)

12:45-13:00

 

Luigi Paganetto

Presidente della Fondazione Universitaria Economia Tor Vergata (FUET)

13:00-13:15

Enrico Granara

Ministro Plenipotenziario Ambasciatore, coordinatore per gli Affari Multilaterali nell'Area Euro-Mediterranea e nel Golfo

13:15-14:00

 Dibattito e conclusioni

   

 

ORGANIZZAZIONE SCIENTIFICA

Salvatore Capasso (CNR-ISSM), Eugenia Ferragina (CNR-ISSM), Giovanni Canitano (CNR-ISSM)

INFO E CONTATTI

Consiglio Nazionale delle Ricerche, Istituto di Studi sulle Società del Mediterraneo (CNR-ISSM)

Tel: +39-081-6134086 (ext. 214)

Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

www.issm.cnr.it/rem/

   seguici su facebook