CONCORSO LETTERARIO

rivolto ai giovani tra i 14 e i 25 anni

Napoli 2200

Una città al tempo del cambiamento climatico 

 

bando

 

 

Per capire come le giovani generazioni vivono il cambiamento climatico presente e immaginano quello futuro, il progetto Occupy Climate Change (OCC!) lancia il concorso letterario “Napoli 2200: una città al tempo del cambiamento climatico”. La sfida è immaginare come sarà Napoli in duecento anni. Sarà forse una realtà distopica, un paradiso o un inferno ipertecnologico, o magari sarà dominata dal ritorno della natura selvaggia, o forse un ecosistema completamente nuovo con esseri viventi che non conosciamo?

CHI PUO’ PARTECIPARE. Il bando è aperto ai giovani di età compresa tra i 14 e i 25 anni. Autori e autrici di età superiore a 25 anni possono sottomettere la loro storia, fuori concorso.

SCADENZA TERMINI. 30 maggio 2019

IL PREMIO. I testi premiati saranno pubblicati in un volume che raccoglierà le storie prodotte anche per le altre quattro città del progetto OCC! (Stoccolma, Istanbul, Rio de Janeiro e New York). Tutte le storie, non solo quelle premiate, saranno pubblicate online nel sito del progetto.

LA COMMISSIONE. La commissione valutatrice é formata da Marco Armiero (coordinatore del progetto OCC! e storico dell'ambiente), Bruno Arpaia (scrittore), Marica Di Pierri (giurista e attivista), Serenella Iovino (ecocritica), Luca Mercalli (meteorologo e divulgatore scientifico).

IL PROGETTO. Il progetto Occupy Climate Change (OCC!) é  finanziato dalla agenzia svedese FORMAS ed é coordinato da Marco Armiero, primo ricercatore CNR-ISSM che dal 2013 dirige l'Environmental Humanities Laboratory del KTH Royal Institute of Technology di Stoccolma. 

IN ALLEGATO il testo del bando con le istruzioni per partecipare

INFO E CONTATTI:

KTH Environmental Humanities Laboratory
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.