Missione

Il Mediterraneo è uno spazio di relazione e al contempo un confine tra culture, civiltà e sistemi economici. Gli stessi elementi di frammentazione e di conflittualità che caratterizzano la storia del Mediterraneo hanno favorito nel corso del tempo lo sviluppo di articolate relazioni commerciali, così come di intensi scambi culturali. Se in una prospettiva di lungo periodo è facile individuare gli elementi di omogeneità e i caratteri distintivi della regione mediterranea, in epoca contemporanea percorsi di crescita divergenti tra le due rive del bacino hanno determinato profondi divari in termini di crescita demografica, di sviluppo socioeconomico, di qualità delle istituzioni.
Queste stesse differenze sono causa di squilibri e disarmonie, ma contribuiscono, al contempo, a generare complementarità e a creare prospettive di crescita e di sviluppo per tutti i paesi dell’area. Sfruttare tali possibilità richiede interventi di policy mirate e volontà di cooperazione e collaborazione tra i governi nazionali, coinvolgimento delle istituzioni europee e ripensamento degli obiettivi e degli strumenti della Politica Euromediterranea dell’Unione europea. La missione dell’Istituto di Studi sulle Società del Mediterraneo è quella di studiare le dinamiche e la natura dei processi di crescita e sviluppo dei paesi dell’area. Il focus regionale nasce dalla centralità strategica del Mediterraneo sia sul piano geo-economico che politico. La posizione geografica all’intersezione di tre continenti rende questo mare il baricentro dei traffici di merci, risorse energetiche, uomini e tecnologie tra Nord e Sud e tra Oriente e Occidente. Sul piano geopolitico, il sostegno alla transizione politica in atto nei paesi della riva sud, il contrasto del terrorismo e il governo dei flussi migratori, fenomeni tra loro fortemente collegati, rendono ineludibile il dialogo tra Europa e Mediterraneo. La lettura di una realtà così complessa e in fase di rapida evoluzione richiede analisi multidisciplinari in grado di intersecare modelli e metodologie storiche, economiche, geografiche e sociologiche, con l’obiettivo di analizzare le traiettorie di crescita di breve e di lungo periodo dei paesi dell’area. 

ISSM

Health and income inequality in Italy

Maria Laura Parisi
Università di Brescia

Mercoledi’ 20 febbraio 2019, ore 13.00

Consiglio Nazionale delle Ricerche
Istituto di Studi sulle Società del Mediterraneo
(CNR-ISSM)

Ambiente, clima e prospettive di sviluppo nel Mediterraneo

Nell'ambito dei lavori verrà presentato il
Rapporto sulle economie del Mediterraneo. Edizione 2018
a cura di Eugenia Ferragina

Lunedì 25 febbraio 2019, ore 10.00-14.00

Incontri di Geopolitica

Essere Germania

Giovedì 28 febbraio 2019, ore 18.00

Circolo Ufficiali Marina Militare
Via Cesario Console 3/bis, Napoli 

"...per l’eccellente qualità del lavoro scientifico e l'apprezzabile contributo al dibattito storiografico internazionale" Idamaria Fusco (CNR-ISSM) tra le dieci finaliste del Premio Galasso 2018 con:

La grande epidemia. Potere e corpi sociali di fronte all'emergenza della Napoli spagnola. 
Napoli. Guida Editori 2017

È stato pubblicato il n. 92 della rivista Meridiana.  Rivista di storia e scienze sociali.

L'ultimo numero della rivista diretta da Gabriella Corona e Rocco Sciarrone, è dedicato al tema "Migrazioni e fascismo" e ospita un saggio di Stefano Gallo dal titolo "Migrazioni interne al Meridione e politiche della mobilità tra le due guerre".

Rapporto sulle economie del Mediterraneo. Edizione 2018
a cura di Eugenia Ferragina.

E' stata pubblicata l'edizione 2018 del Rapporto edita da Il Mulino.

 

Attività

L'ISSM svolge, promuove e coordina attività di ricerca con obiettivi di eccellenza in ambito nazionale e internazionale, finalizzate all'ampliamento delle conoscenze nel settore delle scienze umane, individuati nel quadro della cooperazione ed integrazione europea e della collaborazione con le università e con altri soggetti sia pubblici sia privati. Svolge attività di comunicazione e promozione della ricerca, curando la diffusione dei relativi risultati economici e sociali all'interno del Paese. Collabora con la regione e le amministrazioni locali, al fine di promuovere attraverso iniziative di ricerca congiunte lo sviluppo delle specifiche realtà produttive del territorio.

Progetti

Progetti

In questa sezione viene evidenziato il contributo scientifico dei diversi gruppi di ricerca dell’Ente attraverso lo svolgimento di progetti e sottoprogetti, realizzati con fondi interni o finanziamenti esterni.

Convegni

Convegni

L'ISSM, al fine di favorire lo scambio di informazioni e il trasferimento dei risultati delle ricerche, organizza periodicamente convegni e giornate di studio. Un archivio con le principali relazioni in slides o video è disponibile alle pagine degli eventi.

Seminari

Seminari

L'ISSM organizza periodicamente seminari specialistici che, focalizzando l'attenzione su un singolo argomento, favoriscono l'arricchimento della professionalità dei partecipanti con il trasferimento di saperi scientifici legati alle ricerche in corso.

Pubblicazioni

Pubblicazioni

La produzione scientifica del personale d'istituto è suddivisa seguendo le tipologie stabilite nella piattaforma informatica People del CNR.

Terza missione

Terza missione

L’Istituto svolge un ruolo importante in molte attività di terza missione, quali la divulgazione dei risultati della ricerca scientifica al grande pubblico, la partecipazione in comitati e consulte, l’attività di formazione anche nei percorsi di alternanza scuola-lavoro e l’attività di supporto alle aziende.

Biblioteca

Biblioteca

Il patrimonio librario dell'Istituto di Studi sulle Società del Mediterraneo è composto da circa dodicimila volumi che compongono una raccolta specialistica a carattere socio-economico.